SPEDIZIONE GRATUITA IN TUTTA ITALIA

Dormire bene: regole e benefici di una sana dormita

Scegli di dormire bene con Nuvola

Un sano riposo è parte integrante di una buona qualità di vita.

Dormire bene? Ecco le regole e i benefici che ne derivano.

La cultura del benessere è diventata elemento fondamentale per vivere una vita piena e consapevole che può godere dei piaceri che la natura ci dona nel rispetto della persona e dell’ambiente che lo circonda. Alimentarsi correttamente, fare una regolare attività fisica, non fumare, investire tempo in meditazione e attività rilassanti a contatto con la natura sono solo alcune delle abitudini consigliate dagli esperti di benessere per vivere una vita sana e felice. Spesso però in questo elenco di precetti del benessere viene trascurata l’importanza di dormire bene.

Non solo dormire per un numero di ore sufficiente per godere di un riposo ottimale, ma dormire bene inteso anche come dormire in un ambiente e su un supporto (cruciale è la scelta della rete a doghe e del materasso) adeguato al nostro corpo e alle nostre caratteristiche fisiche, che le rispetti e in alcuni casi le possa correggere.

Questa pratica andrebbe applicata sia in caso di disturbi legati al sonno (insonnia, disturbi del ciclo sonno-sveglia, disturbi respiratori del sonno, reflusso gastrico, problemi di circolazione nel sonno…), sia in caso di benessere generale. Uno degli elementi che contribuisce infatti al mantenimento del nostro benessere è proprio il sonno, un sonno ottimale per la rigenerazione psicofisica quotidiana. Se pensiamo che ogni essere umano passa almeno 1/3 della sua vita dormendo possiamo capire quanto incida la qualità del sonno sulla nostra vita.

I benefici di una sana dormita.

Dormire bene aiuta non solo le cellule a rigenerarsi, diventando quindi un alleato prezioso contro l’invecchiamento della pelle, ma durante il riposo notturno tutto il nostro corpo si rigenera e entra in una fase di “riparazione”. Mentre dormiamo avvengono una serie di cambiamenti metabolici e ormonali – come la produzione dell’ormone che dà senso di sazietà o il controllo del cortisolo, ormone dello stress – che gestiscono le funzioni più importanti per il nostro organismo.

Dormire male o un numero scarso di ore di sonno altera questi processi e favorisce malattie e disfunzioni come il diabete, la depressione, l’ipertensione, l’obesità.Un sano riposo ha invece effetti benefici sul sistema immunitario, il quale grazie a un sonno ristoratore ha tutta l’energia e riesce a produrre tutte le sostanze necessarie per funzionare correttamente e garantire una maggiore protezione del nostro fisico e della nostra salute quotidiana.

È noto d’altra parte come già solo le interruzioni del sonno provochino un aumento dei livelli ematici di cortisolo, con effetti sulla risposta immunitaria e sulla capacità dell’organismo di far fronte alle infezioni.

Anche il nostro umore e la nostra capacità di concentrazione subiscono delle alterazioni se non riposiamo bene e, di contro, emozioni e pensieri negativi che accumuliamo durante la giornata incidono negativamente sulla qualità del nostro sonno. A volte è proprio il nostro stato d’animo interiore a giocarci dei brutti scherzi. Ad esempio se andiamo a letto convinti che dormiremo male o che non dormiremo affatto o che dormiremo troppo poco, favoriremo certamente un sonno disturbato e non riposante. Se al contrario ci predisponiamo ad un dolce riposo abbiamo molte più possibilità di rilassarci, dormire bene e di svegliarci energici e riposati.

La nostra salute e il nostro sonno dipendono da un insieme di fattori e abitudini che riguardano l’esercizio fisico, l’alimentazione e non ultimo il nostro dialogo interiore.

La mente, oggi più che mai iperstimolata da mille input tecnologici oltre che dagli impegni lavorativi, sociali e famigliari, ha bisogno di ricaricarsi quotidianamente e di essere “spenta” per un po’ per recuperare energie utili e positive. L’emotività e la sfera psicologica sono profondamente connesse al sonno: preoccupazioni, stress, ansia incidono fortemente sul nostro riposo in quanto alterano l’azione della melatonina, l’ormone che regola il ciclo sonno-sveglia. Uno studio recentemente pubblicato su Proceedings of the National Academy of Sciences ha individuato un legame molecolare tra disturbi del sonno e alterazione del nostro stato d’animo.
Metabolismo, sistema immunitario, ormoni, umore, aspetto fisico. Tutti aspetti su cui incide fortemente la qualità del nostro riposo. Eppure spesso viene trascurato oppure demandiamo ad altri la scelta di come dormire. Oggi è importante comprendere che solo noi possiamo modificare le nostre abitudini e scegliere consapevolmente di rendere il momento del sonno un momento di rigenerazione per il nostro corpo e la nostra mente.

Come dormire bene: alcune semplici regole da seguire.

Quali sono i principali fattori che concorrono a dormire bene? Secondo le raccomandazioni dei Centri per il Controllo delle Malattie (CdC) americani ci sono alcune regole fondamentali da rispettare per avere un sonno davvero riposante:

  1. Andare a letto e svegliarsi sempre agli stessi orari
  2. Curare l’ambiente dove si dorme: senza luci o rumori e con una temperatura adeguata (preferibilmente tra i 16 e 19° e non inferiore a 15°)
  3. Spegnere tutti i dispositivi elettronici: smartphone, tablet, tv, radio. Sarebbe opportuno disconnettersi da tutto almeno 1 ora e mezzo prima di addormentarsi e sostituirli magari con la lettura di un buon libro
  4. Preferire pasti leggeri e senza caffeina prima del sonno per non affaticare e prolungare la digestione, evitando anche di coricarsi a stomaco vuoto
  5. Evitare alcoolici in quantità superiori al bicchiere di vino per non disturbare il sonno profondo- Evitare di fumare prima di dormire in quanto, oltre a non essere salutare, la nicotina è un eccitante come la caffeina che non concilia affatto il sonno
  6. Fare attività fisica almeno 3-4 ore prima di coricarsi in quanto lo sport libera endorfine che sono sostanze eccitanti, oppure scegliere attività rilassanti come lo yoga o lo stretching.

Oltre a queste importanti regole, per un sano riposo non va dimenticato il ruolo del supporto nel quale dormiamo, cioè il sistema letto, composto da rete, materasso, cuscino e biancheria.

Ognuno di questi elementi concorre a determinare quattro livelli di comfort con l’intenzione di donare il giusto bilanciamento per il corpo e la mente e va scelto con cura e in base alle proprie esigenze e stile di vita.

La filosofia di Nuvola è proprio quella di personalizzare l’esperienza del riposo e mettere in condizioni la persona di poter scegliere in maniera facile e chiara il miglior supporto per dormire bene: in primis è fondamentale selezionare la combinazione rete e materasso più adeguata alle sue caratteristiche fisiche e ad eventuali problemi di salute, secondo le sue sensazioni e aspettative.

A ciascuno il suo sistema letto quindi, questo è l’unico punto in cui non esiste una regola valida per tutti ma vale solo l’esperienza e l’identità personale.

E tu? Qual è il tuo stile di vita? Quali sono le tue abitudine di riposo? Hai particolari disturbi che potrebbero essere connessi al sonno? Raccontacelo inviandoci una mail a [email protected]  o compilando il form qui sotto e troveremo gratuitamente e senza impegno il sistema letto, rete e materasso, più adatto alle tue esigenze.

Scegli anche tu di dormire bene con Nuvola!


Potrebbe piacerti anche: