SPEDIZIONE GRATUITA IN TUTTA ITALIA - CONSEGNE SOSPESE DAL 2 AGOSTO AL 2 SETTEMBRE

Meditazione per dormire: consigli e vantaggi per un sonno riposante

meditazione per dormire

La meditazione per dormire è una soluzione che favorisce il naturale abbandonarsi al sonno: si tratta di un insieme di pratiche che rilassano mente e corpo, che se eseguite con costanza, aiutano l’organismo a trovare la via per un sonno appagante e riposante. Come vedremo in seguito dormire poco ma soprattutto dormire male è la causa di stanchezza, poca lucidità e poca energia: la qualità e la profondità del sonno sono le variabili più importanti, prima che la quantità di ore dormite.

Leggi anche: Cosa succede se non dormi.

Come prepararsi al sonno? La meditazione prepara naturalmente l’avvicinarsi al momento del riposo. Spesso al termine di lunghe e stressanti giornate, ci troviamo a desiderare di coricarci il prima possibile e dormire. Tuttavia spesso, piuttosto che abbandonarsi tra le accoglienti braccia di Morfeo, siamo presi da mille pensieri, angoscie, preoccupazioni che pesano ed impediscono di addormentarsi.

Ecco alcuni semplici consigli e pratiche di meditazione per dormire:

  • Meditazione e musica. Per accogliere il sonno e dirigersi verso un riposo autentico, si può ascoltare un po’ di musica da meditazione: la musica influisce sull’umore, rilassa mente e corpo, la muscolatura allenta le tensioni. Non ci esprimiamo sul genere musicale da ascoltare, ognuno si sintonizzerà sulle sue frequenze e troverà la melodia più idonea a rilassarsi. Oltre a vari generi musicali ci si può rilassare ascoltando suoni (naturali o riprodotti) che provengono dalla natura, come la pioggia, il canto degli uccelli, il suono dell’acqua.

Per approfondire leggi il nostro articolo sulla Musica per dormire.

  • Meditazione e tecnica della visualizzazione. Questa pratica consiste nel coricarsi supini con le mani lungo il corpo, facendo attenzione al corpo che sprofonda pesante tra le lenzuola e il materasso mentre ci si focalizza su un’immagine rilassante (ad esempio immaginatevi sdraiati al mare, sull’asciugamano, la sabbia calda, la brezza sulla pelle, il delicato suono delle onde). Questa tecnica è una manna dal cielo, un modo per scrollarsi di dosso il peso della realtà, sognare, accedere alla propria fantasia e addormentarsi più facilmente.
  • Esercizi ayurvedici di respirazione. Oltre alla meditazione per dormire potete anche provare degli esercizi di respirazione. Ad esempio sdraiatevi nel letto a luce spenta, concentratevi su una respirazione regolare e profonda, siate grati per le belle cose avute durante la giornata appena trascorsa, rimanete concentrati sulla respirazione, inspirate ed espirate profondamente. Mantenete le mani dolcemente appoggiate sul petto o sull’addome, posizione che aiuta a placare i sensi, ad infondere un senso di sicurezza e calma. Con questi esercizi di respirazione andrete a favorire un passaggio di energia, scendete nella respirazione profonda, quella di un sonno davvero riposante, concentratevi sull’aria che entra lentamente nel corpo percorrendo naso, polmoni fino a gonfiare l’addome. Proseguite espirando lentamente e osservando tutto il percorso inverso dell’aria.
  • Non solo meditazione ma anche alimentazione. Inutile ribadire che una corretta alimentazione, sana, nutriente ma leggera è un toccasana la sera. Infatti la sera meglio evitare cibi eccessivamente zuccherati o bevande che contengono eccitanti e preferire cibi che contengono serotonina come latte e derivati (magri), uova, cioccolato, frutta secca a guscio, riso, legumi e pesce. Il tutto sempre con moderazione.  Ricorrete anche a tisane ed eventuali rimedi erboristici che possono essere dei validi ausili per rilassare il corpo.

Per approfondire leggi il nostro articolo su alimentazione e insonnia.

  • Lo yoga può aiutare. Lo Yoga Nidra, letteralmente yoga del sonno, può essere un altro prezioso alleato per addormentarsi e dormire bene. Si tratta di una pratica che consente di rilassare completamente corpo e mente attraverso il sonno apparente.

La meditazione per un sonno ristoratore secondo Osho.

L’importanza di dormire bene: musica si o musica no?

Secondo il noto maestro spirituale indiano Osho esiste una stupefacente tecnica di meditazione che aiuta a dormire. A tal proposito la questione sarebbe la qualità e la profondità del sonno, non quante ore dormiamo: la mattina ci sveglieremo soddisfatti e privi di sonno solo se questo durante la notte sarà stato davvero riposante e profondo. Osho riferiva di una tecnica di meditazione per dormire che consiste nell’eseguire ogni notte per 15 minuti prima di andare a dormire una serie di suoni monotoni e senza significato, che non appartengono a nessuna lingua, come metodo per mettersi in contatto con l’inconscio ed in seguito addormentarsi profondamente.

Meditazione e sonno: cosa ne pensa Deepak Chopra.

Deepak Chopra, noto scrittore e medico indiano, nei suoi libri e percorsi ha unito la teoria scientifica alla saggezza orientale e ha trasformato la concezione occidentale della salute non solo nell’assenza di malattia bensì in uno stato di benessere di corpo, mente e spirito.

Nel suo blog si moltiplicano i consigli e le guide per dormire bene, con la convinzione che il sonno sia un processo di rigenerazione totale di mente e corpo, da favorire ogni giorno con l’adozione di una serie di sane abitudini e se possibile anche attraverso forme di meditazione.

Ad esempio Deepak Chopra riferisce di alcune tecniche di meditazione per dormire applicabili da tutti la sera prima di coricarsi come:

  • la meditazione del sonno di ricapitolazione, ovvero l’atto di rivedere la giornata dall’inizio alla fine ogni sera prima di addormentarsi, una visualizzazione che aiuta a rilassarsi;
  • la meditazione del sonno dello Yoga Nidra, come abbiamo già visto una tecnica da cui si impara a rilassarsi consapevolmente ovvero si accede allo stato di sonno dinamico in cui si rimane di fatto consapevoli e si raggiunge un profondo stato di rilassamento;
  • la meditazione del sonno Om agasthi shahina molto efficace per chi ha una mente iperattiva e ha difficoltà ad addormentarsi e consiste nel ripetere il mantra Om Agasthi Shahina dentro di sè.

Speriamo di avervi fornito qualche consiglio utile ed efficace per addormentarvi facilmente: sperimentate, scegliete il metodo più adatto a voi e godetevi un sonno davvero rigenerante attraverso la meditazione.